Elezioni a Milano: un esempio di umorismo per tutti.

Silvio Berlusconi in a meeting

Image via Wikipedia

Sigh

Ogni tanto si potrebbe avere la speranza di vedere un barlume di dignità nella nostra politica, ma è sempre più difficile. sento il telegiornale di stamattina e scopro che il candidato alla poltrona di sindaco della area di sinistra Giuliano Pisapia querela la candidata del PDL Letizia Moratti per diffamazione. Diffamazione, insomma solo per il fatto d aver detto in diretta TV una menzogna affermando che Pisapia era stato condannato e poi ammistiato per un reato (furto d’auto da usarsi per rapire e picchiare un ragazzo) di cui, invece, è stato assolto con formula piena (ovvero per non aver commesso il fatto). Ok la Moratti ha anche detto, invece di scusarsi, che voleva solo dire che lei è una moderata mentre lui frequentava terroristi. Solita roba.

Fin qui tutto usuale e nella norma, mica posso aspettarmi che in un confronto di questo tipo si rispettino le elementari norme di rispetto, correttezza e verità, dopo tutto è di politica che stiamo parlando.

Ma poi scopro che nella querela vengono anche citati diversi episodi in cui compare l’uso di fuguranti pagati dalla controparte per danneggiare la figura del candidato sindaco. Come riporta il corriere della sera,   persone «vestite da zingari diffondono volantini falsi spacciandoli per miei. O ancora altri che si presentano nei quartieri vestiti da nomadi dichiarando che in quel luogo sarà costruita la nuova grande moschea, la più grande d’Europa»

Sigh.

Questo francamente non me lo aspettavo, lo so che sono ingenuo, ma lo trovo di una tristezza assoluta. GRANDIOSO!

Pensavo che la politica non avessse più strumenti per stupirmi ed invece mi sono sbagliato: gli strateghi della campagna della Moratti sono dei geni assoluti, mandare a far volantinaggio pro-pisapia dei figuranti che lo facciano sfigurare è un atto di squallore assolutamente GENIALE. e non ho dubbi, conoscendo l’italica gente, che siano anche stati convincenti ed efficaci, sopratutto verso chi comunque avrebbe votato Moratti….

Commovente, davvero …

Non sia mai che si facciano delle considerazioni serie e corrette, meglio andare giu pesante con cadute di gusto e stile da veri professionisti

Nel frattempo il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha voluto soccorrere ben 5 canali (3 pubblici e 2 suoi) che avevano dei vuoti nel palinsesto del telegiornale offrendo una delle sue performance memorabili, la barzelletta della milano stalingrado rom-islamica.

Qualcuno porebbe anche averlo interpretato cone uno spot anti Pisapia, ma andiamo chi si può immaginare Milano come Stalingrado? E da quando I Rom sono isamici? (sono cristiani per la cronaca)

Oltretutto se è vero che Pisapia è un’estremista di sinistra come sostengono il Senatur e il Silvio nazionale, allora dovremmo temere di tutto tranne Rom e moschee. I comunisti notoriamente sono anticlericali, atei e mangiabambini (oltre che cattivi dentro), e oltretutto la storia ricorda come I ROM siano stati perseguitati nei paesi dell’ex blocco comunista.

Quindi la sola conclusione che mi rimane è che Silvio abbia voluto, ancora una volta, deliziarci col suo sagace e verace senso dell’umorismo. Si come quando diceva che per salvare Ruby dalla prostituzione le regalava un depilatore da 60.000 euro.

Mi spiace solo che l’agicom abbia pensato che fosse il caso di multare le televisioni ree di aver trasmesso un momento di vero umorismo. Non fosse altro perché alla fine quelle multe le pagheranno le italiche genti (o almeno quelle poche che le tasse le pagano).

A proposito di tasse, mi chiedo dove finiscano quelle pagate dalla gente di “Sucate” a cui, chi gestisce l’account twitter della Moratti, ha garantito che la Moschea Abusiva di via Giandomenico Puppa verrà chiusa.

Piu che altro mi piacerebbe vederlo questo famoso quartiere che condivide, con Legnate sul Membro, un retaggio di grande valenza storica

Ok Ok tutti possno sbagliare, mica possono conoscere I quartieri di Milano e un dialetto locale…er…per un sindaco di Milano forse ce lo si potrebbe anche aspettare…ma tant’è.

Continua quindi la grande tradizione umoristica del centro destra italiano

Del resto basta vedere questa vignetta per rendersi conto di come siamo rispettati e ben visti altrove (PS si tratta di un giornale canadese di destra, il national post, non certo simpatizzante comunista).

Comunista, che bello sentire ancora usare questa parola che oramai è sparita altrove, nel mondo civile adesso hai destra, sinistrea, progressisti, conservatori, ma nazisti fascisti e comunisti sono solo qui , noi si che diamo valore alla storia.

La storia è maestra di vita, e la storia ci dice che l’Italia è profondamente e storicamente cattolica romana, peccato che se ne siano dimenticati proprio coloro che dovrebbero difendere la ortodossia cristiana, sembra infati che I vescovi abbiano affermato che in ialia vige libertà di culto e quindi non sono pregiudizialemnte contrari ad unamosche a patto che sia costruita e gestita a termini di legge.

Cosi mi fanno persino sorgere il dubbio che essere musulmano non è reato in italia, per fortuna poi I commenti della lega mi rimettono sulla retta via.

vabbeh vado a vedere se al TG hanno qualcosa d’altro di divertente da raccontare.

ciao

Antonio Ieranò
CSO, Cyber Security Architect, technical evangelist, consultant, writer, journalist and trainer
I am a Security Manager and architect, CSO, BDM, marketing specialist, and tech evangelist with over 20 years of experience serving as a community liaison, subject matter expert, and high-profile trainer for key technologies and solutions. My experience includes acting as the public face of Huawei technology and before Cisco security technologies; leading pan-European technical teams in development of new Cisco security products; and serving as a key public speaker and trainer on behalf of new high-tech products. My expertise spans IT development and implementation, marketing strategy, legal issues, and budget / financial management.

Specialties and Executive Expertise
IT Strategy, Technical Audits, Enterprise Architecture & Applications, Technical Sales Liaison, Solution Architecture, Network Design, Architecture, & Security, Vulnerability Assessment & Management, Systems Engineering, Data Privacy, Cloud Computing, Marketing Strategy, Budget Management, Social Media Marketing, High-Impact Presentations,incident handling, Forensics, Italian companies, Authentication, Infrastructure security, Security manager, Security issues, Attacks, Security infrastructure, Data encryption

Security and Technical Advisoring
Project Management
Business Development and Marketing

To the official site of Related Posts via Taxonomies.

CC BY-NC-SA 4.0 Elezioni a Milano: un esempio di umorismo per tutti. by The Puchi Herald Magazine is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.