Frode Alimentare? Non è piu reato! Banda armata? Idem!

E cosa potevamo chiedere di più?

Ora capisco che si debba semplificare il delirio normativo italiano, ma con un poco di accortezza certe sviste si sarebbero potute o dovute evitare. Che è successo? è successo che al momento sembra definitiva l’abrogazione della legge 283 del 1962, che puniva le adulterazioni alimentari.

Il ministro Calderoli aveva dato disposizione di cancellare 375mila leggi precedenti al 1970, senza eccezioni. Però, proprio per ovviare al rischio di eliminare norme vecchie ma ad oggi ancora valide ed indispensabili, era stato dato mandato all’ufficio tecnico del ministro della Semplificazione, di stilare un elenco di leggi da salvare. Ma in quell’elenco la legge sull’adulterazione degli alimenti non è stata inclusa. Così la norma risulta di fatto abrogata dall’11 dicembre.

A causa dell’abrogazione, anche se la legge venisse riesumata, i vari processi sui cibi adulterati verrebbero archiviati senza un nulla di fatto, in quanto prevarrebbe il principio di applicazione delle norme più favorevoli all’imputato. Adesso, quindi, anche se la legge venisse riesumata, i processi si concluderanno con delle assoluzioni in base al principio che devono essere applicate le norme più favorevoli agli imputati.

Per rendere chiaro il concetto mozzarelle alla diossina, vino adulterato e qualsiasi altra frode alimentare adesso non puo essere piu perseguita e tutti I processi eventualmente in corso vengono di fatto annullati.

Ma non è il solo colpo ad effetto che abbiamo avuto ultimamente.

Tra le varie depenalizzazioni abbiamo anche il reato di Banda Armata. (Dl 14.2.1948 n. 43), quello che puniva col carcere da 1 a 10 anni “chiunque promuove, costituisce, organizza o dirige associazioni di carattere militare, le quali perseguono, anche indirettamente, scopi politici” e si organizzano per compiere “azioni di violenza o minaccia”.

Quindi adesso siamo in una situazione I cui in Italia non è reato la frode alimentare e tantomento organizzare strutture paramilitari ed armate.

sigh

no comment!

ai

Antonio Ieranò
CSO, Cyber Security Architect, technical evangelist, consultant, writer, journalist and trainer
I am a Security Manager and architect, CSO, BDM, marketing specialist, and tech evangelist with over 20 years of experience serving as a community liaison, subject matter expert, and high-profile trainer for key technologies and solutions. My experience includes acting as the public face of Huawei technology and before Cisco security technologies; leading pan-European technical teams in development of new Cisco security products; and serving as a key public speaker and trainer on behalf of new high-tech products. My expertise spans IT development and implementation, marketing strategy, legal issues, and budget / financial management.

Specialties and Executive Expertise
IT Strategy, Technical Audits, Enterprise Architecture & Applications, Technical Sales Liaison, Solution Architecture, Network Design, Architecture, & Security, Vulnerability Assessment & Management, Systems Engineering, Data Privacy, Cloud Computing, Marketing Strategy, Budget Management, Social Media Marketing, High-Impact Presentations,incident handling, Forensics, Italian companies, Authentication, Infrastructure security, Security manager, Security issues, Attacks, Security infrastructure, Data encryption

Security and Technical Advisoring
Project Management
Business Development and Marketing

To the official site of Related Posts via Taxonomies.

CC BY-NC-SA 4.0 Frode Alimentare? Non è piu reato! Banda armata? Idem! by The Puchi Herald Magazine is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.